Come concepiamo EcoAttitude

Come si può mettere in pratica una filosofia di sviluppo sostenibile, al di là dei buoni propositi? La risposta non è né misteriosa, né distante: migliorando l’efficienza dei nostri processi.

È necessario innanzi tutto monitorare l’impiego di energia e le emissioni nelle diverse fasi che intercorrono tra la raccolta della materia prima e l’utilizzo finale del prodotto. Il monitoraggio è fondamentale per individuare su quali aspetti agire, con l’obiettivo di tagliare gli sprechi.

Analizzando la fase produttiva gestita dalle nostre cartiere, è importante segnalare come il 60% della materia prima usata dall’industria della carta provenga dal riciclo. Il recupero di carta e cartone, attuabile fino a 4 o 5 volte, costituisce un inestimabile risparmio dell'energia che sarebbe necessaria a tagliare nuovo legname e a smaltire un volume maggiore di rifiuti. La fabbrica Panadyle di Malpedo, nostra fornitrice, è certificata secondo le norme ISO 9001 e ISO 14001 fino dalla sua acquisizione nel 2008.

Per quanto riguarda il processo di distribuzione, Paredes lavora a stretto contatto con i propri partner per ottimizzare le risorse disponibili. La filosofia EcoAttitude include la volontà di progettare i prodotti di modo che possano essere stivati in maniera più efficiente: i mezzi di trasporto, pieni al massimo della loro capienza, necessitano di effettuare meno viaggi, consumando meno energia e riducendo al minimo le emissioni di polveri sottili e CO2. Le consegne sono effettuate da veicoli commerciali approvati dalle norme EURO 6.

Infine come si può migliorare l’efficienza ambientale del prodotto durante il suo impiego finale? Bisogna puntare sulla qualità e sul dialogo con il cliente: è la sfida di innovazione più importante per Paredes. Più un prodotto è efficace, ideato su misura per chi ne ha bisogno, e meno sarà necessario utilizzarlo in eccessive quantità.

È qui che i nostri clienti entrano in gioco e contribuiscono attivamente alla buona riuscita dell’EcoAttitude.